Mancanza Ossea

Dopo l’estrazione dei denti l’osso del mascellare e della mandibola tende a riassorbirsi. Questo processo di riassorbimento può essere accellerato da patologie infiammatorie, come la parodontite, o da traumi.
Se il riassorbimento è eccessivo la quota di osso residuo può essere insufficiente ad inserire gli impianti.
Il Centro Implantologico Signorini è specializzato in delle tecniche mininvasive che permettono la ricostruzione dell’osso perduto. In passato questi pazienti erano costretti ad eseguire degli innesti di osso autologo, prelevati dalla mandibola o nei casi peggiori dalla cresta iliaca o dal cranio. Questo voleva dire interventi complessi ed invasivi, che spesso necessitavano dell’anestesia generale e quindi del ricovero ed avevano tempi lunghi di recupero.

La tecnica che usiamo noi si chiama G.B.R. (Guided Bone Regeneration, cioè rigenerazione guidata dell’osso).

Si usa una membrana in materiale sintetico biocompatibile che viene fissata con delle microviti all’osso delimitando uno spazio dentro il quale l’osso ricresce. Questo spazio viene riempito con dell’osso sintetico ed una piccola quota di osso del paziente “grattato” nella zona dell’intervento, senza necessità di prelevarlo altrove. L’intervento è poco traumatico e può essere tranquillamente eseguito in anestesia locale.
Il recupero post-operatorio è molto rapido e spesso è possibile inserire contemporaneamente nello anche gli impianti.

Con questa tecnica è possibile risolvere quasi tutti i casi di mancanza ossea. 

Prenota

Contattaci per prenotare una visita presso il nostro studio o per richiedere informazioni su i nostri servizi






Loading ...

© Copyright Centro Impiatologico Signorini 2013

Sito web realizzato da web agency romaWeb Agency Roma rekuest.com*